Intervento chirurgico per rimuovere la prostata effetti giudizi

Questo metodo di trattamento chirurgico consiste nell'asportazione del patologicamente proliferazione di tessuto prostatico sotto l'influenza del laser. Quando si rimuove il tessuto adenomatoso, le particelle di entrare in vescica, per la rimozione uso di un attrezzo speciale. L'operazione viene eseguita attraverso l'uretra con apparecchiatura endoscopica.

adenoma della prostata negli uomini

Laser enucleazione ricorda transvesically adenomektomii, tuttavia, ha un minor numero di complicazioni durante l'intervento chirurgico e dopo di esso. Anche il laser catetere tale sospensione non più di un giorno, e poi recuperato. Self-service ripristina la minzione, il secondo giorno dopo l'intervento chirurgico.

Adenomectomy è un open source tipo di operazioni e rappresenta la rimozione patologica del tessuto della prostata negli uomini attraverso un'incisione nell'addome e nella vescica. Questa procedura viene somministrato a pazienti in fase avanzata di malattia, con le grandi dimensioni del tumore, o complicazioni nel corso della malattia.

Durante la procedura, il chirurgo rimuove le zone colpite della prostata con le dita, poi si introduce il catetere ureterale drenaggio e per la piscina all'eliminazione. Dopo l'operazione, il paziente dimesso dall'ospedale dopo 7 giorni.

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la prostata non c'è il rischio di alcune conseguenze. Le possibili complicanze comprendono:

  • La penetrazione della soluzione, che è lavare la vescica, nel sangue del paziente;
  • Sanguinamento: si verifica a causa della puntura di un vicino di navi di grandi dimensioni, come si utilizza il dispositivo è abbastanza difficile vedere i vasi; in alcune situazioni, la perdita di sangue è così rilevante che si può avere bisogno di trasfusioni di sangue;
  • La violazione della minzione, che si traduce in una ridotta produzione di urina o l'incapacità di urinare: la causa di questa condizione potrebbe essere comorbidità della vescica, per l'età avanzata del paziente o di alcune complicazioni durante l'intervento chirurgico;
  • Una complicanza di una infezione urinaria modo durante l'intervento chirurgico;
  • Danni agli organi del sistema genito-urinario.

Recensioni di pazienti sottoposti a intervento chirurgico per la rimozione di adenoma della prostata chiaro che le conseguenze colpiscono soprattutto la funzione sessuale. Tuttavia, dopo qualche tempo, la potenza ed erezione riprendere.

Inoltre, alcuni pazienti hanno notato dopo l'inizio dell'attività sessuale (sei settimane dopo l'intervento chirurgico) eiaculazione retrograda, il che significa che il reflusso di sperma nel processo di finitura di un rapporto sessuale in vescica. Questa condizione colpisce la funzione riproduttiva, che è, ci sono problemi con il concepimento, mantenendo la possibilità di una vita sessuale normale.

Iperplasia prostatica benigna: cause, sintomi, quadro clinico

La ghiandola della prostata è uno dei più importanti organi interni che prende parte alla performance della funzione riproduttiva maschile. Con l'età, questo corpo che può essere formata da un sigillo, i grumi di materia, grovigli di fibre. Questi tumori sono chiamati iperplasia.

le cause di adenoma

Ad oggi, questa patologia può essere trattata con successo con i farmaci e con diretto intervento chirurgico. La cosa più importante è quello di rilevare tempestivamente la presenza di malattie e di iniziare la terapia, quindi siamo in grado di ottenere risultati positivi anche senza l'intervento del chirurgo.

Poiché la prostata passa l'uretra, a causa dell'aumento delle dimensioni dell'organo, il canale viene pizzicato. Questo provoca il sintomo principale di questa malattia è un ritardo nella minzione. Di solito, diventa evidente quando a un tempo l'urina viene assegnato un numero minore di impulsi aumenta, e il flusso al tempo stesso, "affloscia".

Abbiamo anche bisogno di fare sforzi per rendere la minzione. In questo caso il paziente sta vivendo il disagio. Nella vita sessuale, diventa meno attivo, l'erezione si verifica con difficoltà e non sempre.

Tra le ragioni per cui è possibile attribuire principalmente la predisposizione genetica e l'età. L'età è un fattore chiave per gli uomini che sono più di quarant'anni, adenoma è più comune. Non fidarti di miti circa il fatto che le malattie veneree trasferiti in precedenza, può causare lo sviluppo di tumori. Inoltre, non è vita sessuale irregolare.

Parte dei sintomi sono già stato nominato, ma, in aggiunta a quanto sopra, è così definita:

  • sembra che dopo la minzione, la vescica non era stato completamente svuotato;
  • la disfunzione erettile;
  • di notte la minzione;
  • questo processo può essere interrotto.

Quali tipi di interventi chirurgici è utilizzato per la rimozione?

La prostata si verifica in diversi modi chirurgico.

Vale la pena di dire che questo non è necessariamente un classico, la chirurgia, la medicina di oggi offre altre meno invasive modi per rimuovere l'iperplasia.

Il metodo più efficace per il trattamento della iperplasia prostatica benigna (BPH) — la rimozione della prostata invasive o minimamente invasiva. Ci sono diversi tipi di interventi chirurgici che li distingue da ogni altro, la complessità, l'elenco delle complicazioni e il costo di un intervento chirurgico alla prostata. Per scegliere l'opzione migliore, è necessario studiare gli effetti di un intervento chirurgico per rimuovere la prostata e feedback sulle diverse opzioni.

La rimozione della prostata è l'eliminazione del patologicamente proliferazione di tessuto ghiandolare. Nei casi più gravi, il trattamento che rimuove completamente la ghiandola prostatica.

Intervento chirurgico per rimuovere la prostata

Ci sono diversi tipi di trattamento chirurgico:

  • Chirurgia a cielo aperto – l'asportazione dell'adenoma è fatto attraverso la puntura della vescica; questo tipo di intervento si applica transvesically Adenomectomy, che è considerato il più traumatico metodo, ma permette di sbarazzarsi di tessuto anormale; è indicato per le complicanze dell'iperplasia, per esempio, intratrahealno in crescita del formato nodi;
  • Metodo minimamente invasivo comporta l'asportazione dell'adenoma della prostata senza incisione, utilizzando un video di strumenti endoscopici attraverso l'uretra; per questa specie il TUR e laser enucleazione della prostata.
intervento chirurgico per rimuovere la prostata

Quali sono gli effetti della rimozione chirurgica della prostata negli uomini?

Ogni intervento chirurgico ha un certo esito negativo.

Spesso dopo l'asportazione della prostata conseguenze si verificano quasi sempre.

È stabilito che il paziente successivamente si trasforma aiuto ad uno specialista, come risultato, la malattia progredisce, e il tempo per la diagnosi rimane troppo poco.

Va notato che il verificarsi di conseguenze dipende in gran parte l'abilità del chirurgo e selezionata ricezione di un intervento chirurgico. Importante anche nel periodo post-operatorio di riprodurre le caratteristiche individuali del paziente e la velocità la funzione di recupero.

Vale la pena notare le conseguenze più comuni dopo la rimozione dell'adenoma:

  • incontinenza o ritenzione di urina;
  • di sanguinamento o la presenza di emorragie interne;
  • la mancanza di erezione o eiaculazione retrograda;
  • l'incapacità di concepire un figlio;
  • infezione dell'uretra;
  • intossicazione.

Una biopsia della prostata porta alla comparsa di conseguenze negative.

Il motivo della comparsa di questi sintomi sgradevoli può essere ripetuto con la biopsia. Accade spesso che tutti i suddetti effetti, in pochi giorni, e non causano grossi problemi per i pazienti.

Tipi e caratteristiche del trattamento chirurgico della patologia

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'adenoma della prostata terapia il paziente è stato prescritto antidolorifici, antibiotici per la prevenzione di processi infiammatori di urinogenital sfera, diuretici, dieta e gli esercizi terapeutici per il pavimento pelvico.

Dopo l'operazione, ci sono lievi complicazioni:

  • minori impurità del sangue e coaguli di sangue nelle urine per settimane;
  • incontinenza, minzione frequente, che sta gradualmente prendendo il posto di per sé;
  • bruciore durante la minzione di solito scompare quando il catetere viene rimosso dall'uretra;
  • durante l'eiaculazione possibile invertire il reflusso di sperma nella vescica (è sicuro).

La causa della malattia risiede nel fallimento del sistema ormonale. Che è il livello di testosterone è ridotta notevolmente, ma gli estrogeni, al contrario, aumentare.

Trattamento di BPH dipende interamente la portata del suo abbandono. Se la malattia è stata scoperta nella prima o nella seconda fase, l'approssimativa sequenza di terapia sarà questo:

trattamento di BPH
  • la terapia farmacologica;
  • una corretta igiene;
  • dieta;
  • fisiologico procedure.
  • la prostatectomia radicale;
  • la resezione transuretrale della vescica;
  • incisione.

Di solito nella fase iniziale della malattia, quando i sintomi preoccuparsi abbastanza e sono espressi in meno pazienti farmaco prescritto trattamento di iperplasia prostatica.

Ma quando la malattia ha raggiunto il livello, quando il trattamento con i farmaci non è possibile, utilizzando il metodo di intervento chirurgico. Questo metodo è più efficace dei farmaci, ma ha i suoi svantaggi e rischi, il trattamento può essere chiamato a rischio.

Quali sono gli effetti di un intervento chirurgico per rimuovere la prostata?

Per molti, la questione principale è di circa la possibilità di continuare l'attività sessuale dopo la rimozione della prostata.

Secondo le statistiche, la disfunzione erettile è osservata nel 10% dei pazienti. In presenza di disfunzione erettile prima di un intervento chirurgico, non si prevedono cambiamenti.

Se prima di un intervento chirurgico con la vita sessuale era tutto normale, dopo l'asportazione della prostata il verificarsi di impotenza è temporaneo e destinato a sparire, tornare precedente vita sessuale.

Molto spesso anche trovato eiaculazione retrograda. Questa patologia è che nel corpo o assenti spermatozoi o si è gettato nella vescica e viene escreto con le urine. Per il corpo non costituiscono alcun pericolo, ma è impossibile da concepire. Pertanto, una tale situazione può essere considerato l'infertilità.

Per evitare le conseguenze negative dopo l'intervento chirurgico, è importante seguire i consigli durante il periodo di riabilitazione.

Recupero il paziente deve:

  • per due mesi è necessario escludere la presenza di un attivo, stile di vita, un movimento brusco, mentre in una posizione non dovrebbe essere più di 40 minuti;
  • per rafforzare i muscoli del bacino anziché l'Ascensore per salire le scale;
  • un mese non può fare il bagno, solo doccia, due giorni dopo l'intervento chirurgico;
  • al lavoro hanno la possibilità di tornare, due settimane più tardi, sotto la condizione che la professione non richiedono un grosso sforzo fisico;
  • è necessario bere molta acqua per ridurre l'infiammazione e rapida guarigione delle ferite, almeno 8 bicchieri;
  • durante il periodo di riabilitazione consentito il sollevamento di carichi pesanti non più di quindici libbre;
  • la guida e la vita sessuale è consentito solo un mese dopo la rimozione della prostata.

La rimozione della prostata attraverso l'uretra: implicazioni e complicazioni

Purtroppo, dopo la prostata rimozione conseguenze di un personaggio negativo a volte si è sentito. Al termine dell'operazione il paziente rimane in ospedale per il recupero. La prima volta che i sintomi sgradevoli spesso persistono. È il dolore della ferita, sanguinamento nelle urine, coaguli, crampi durante la minzione. Questo fenomeno è del tutto naturale all'interno di un paio di giorni.

Così, un intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola della prostata conseguenze, come una regola, è il seguente:

prevenzione
  • problemi con la minzione in forma di incontinenza o ritenzione urinaria. L'incontinenza non è permanente, ma solo con lo sforzo fisico. Più spesso è il risultato del ripristino, che il trattamento supplementare non è necessario. Pochi giorni dopo si va. Raramente richiedono un trattamento aggiuntivo o l'uso di urologia pastiglie. Causa di ritenzione urinaria può essere un blocco dell'uretra, un medico di errore. Per risolvere il problema richiede un ulteriore intervento chirurgico o di cateterizzazione della vescica;
  • copiosa emorragia. Questa è una pericolosa complicazione che minaccia la vita umana. Potrebbe apparire non solo dopo chirurgia a cielo aperto, ma anche dopo il TOUR. In questa situazione c'è un blocco dell'uretra da coaguli di sangue. Inoltre, il potenziale per la grave perdita di sangue, con conseguente bisogno di una trasfusione di sangue;
  • intossicazione da acqua. Questo risultato è anche abbastanza comune e richiede un trattamento chirurgico. Durante il TOUR lavare la vescica con una soluzione speciale, che, nel caso di un numero elevato di contatto con sangue provoca vertigini, nausea, confusione, debolezza muscolare. Anche se il trattamento è semplice, ma può avere gravi conseguenze, se non viene premuto in modo tempestivo. A causa delle possibili renale e collasso cardiovascolare, shock, gonfiore del cervello;
  • i processi infiammatori. Per saperne di più su questo problema, è possibile utilizzare il test delle urine, che mostra un cattivo risultato. Il problema potrebbe essere risolto mediante l'assunzione di antibiotici.

Purtroppo, la prostata, le conseguenze sono piuttosto gravi. Nel 55% dei casi l'intervento chirurgico sarà pianificata in cui c'è la rimozione della prostata. Uno dei più popolari operazioni è il TUR (resezione transuretrale). Come è tale operazione, quali sono le complicazioni dopo l'intervento chirurgico può verificarsi nel paziente, saranno descritte di seguito.