La rimozione dell'adenoma della prostata, indicazioni per il trattamento, i metodi di realizzazione e conseguenze

Il tumore della prostata benigna natura si presenta come la diagnosi di adenoma. Questa patologia maschile è uno dei primi posti tra le malattie urologiche. A volume normale prostata è legato alla castagna. Si può aumentare la proliferazione di fibro-muscolare e del tessuto. Uno dei motivi per il verificarsi dell'adenoma è l'età del paziente. In connessione con l'ingrossamento della prostata riduce il lume dell'uretere. Questo porta a problemi con la minzione. Se le cellule maligne, quindi stiamo parlando di cancro alla prostata.

BPH che cosa è

Indicazioni per la chirurgia per BPH

La fattibilità di completa o parziale rimozione dell'adenoma della prostata è determinata individualmente per ciascun paziente. Le indicazioni per la chirurgia sono:

  1. L'inefficienza di terapia. Iperplasia prostatica benigna (BPH), cioè l'aumento del volume della prostata, possono sviluppare a prescindere anche un trattamento adeguato. Se, entro sei mesi, gli effetti delle droghe non sono rivelati, a cui è assegnato l'asportazione dell'adenoma con un intervento chirurgico.
  2. Accelerato la crescita del tessuto prostatico. Questo significa che il tumore si sta sviluppando molto rapidamente, in modo da interrompere il processo richiede solo la rimozione completa di iperplasia.
  3. Dolore. Per eliminare il dolore nelle fasi iniziali della malattia, l'uso di antispastici e antidolorifici, e anche iniezioni di novocaina. Se la patologia è in esecuzione, il sintomo spiacevole rimane anche dopo l'assunzione di farmaci.
  4. L'età del paziente. L'intervento chirurgico è indicato solo in età di 65-70 anni. In ogni caso, le condizioni del paziente è considerato singolarmente.

Modi per rimuovere la prostata

Se le indicazioni assegnato alla rimozione dell'adenoma della prostata metodi di intervento chirurgico. Oggi ci sono diversi modi per questa procedura. Può essere aperta o minimamente invasiva. Nel primo caso, le manipolazioni vengono eseguite attraverso un'incisione giù per addominali Dipartimento. A causa del gran numero di controindicazioni e gli effetti dell'eliminazione di questa operazione viene eseguita raramente, ma è considerato un trattamento classico lungo con la resezione transuretrale. Nei casi più avanzati richiedono aprire la prostatectomia è un intervento chirurgico per rimuovere la prostata.

Adenomectomy

In precedenza l'unico metodo di trattamento chirurgico dei tumori della prostata era aperto Adenomectomy. Esso viene eseguito in anestesia Generale. Il medico rimuove il tumore così:

  • l'area di intervento è trattata con una soluzione antisettica, il pelo viene rimosso;
  • il chirurgo fa un'incisione della cute e del tessuto sottocutaneo;
  • la prossima è l'incisione della parete anteriore della vescica, il medico con attenzione ispeziona il corpo per la presenza di pietre;
  • poi il chirurgo rimuove il tumore stesso a causa del fatto che il dito indice entra l'uretra e fa un piccolo strappo sulla sua mucosa;
  • ulteriormente nella vescica per inserire un catetere per consentire il risciacquo della ferita con soluzione fisiologica.

Chirurgia a cielo aperto è la garanzia per la definitiva rimozione del tumore, ma anche la riabilitazione del paziente dopo dura per un tempo molto lungo, fino a 3 mesi. Inoltre, vi è un rischio di complicanze come pus e sanguinamento. Un altro grave problema è il rinvio dell'anestesia Generale. Inoltre, a giudicare dalle recensioni, dopo l'intervento chirurgico lasciato delle cicatrici.

Resezione transuretrale (TUR)

La cosiddetta eliminazione dei tumori senza incisioni. Attraverso l'uretra vengono rimosse le cellule tumorali. In questo caso, si può anche utilizzare un anestesia locale. La tecnica è complessa, e che richiede, pertanto, di alta qualificazione del chirurgo. La procedura viene eseguita come segue:

  • attraverso l'uretra resectoscope è introdotto;
  • con un ciclo speciale sullo strumento è raschiare invaso l'epitelio per la sua rimozione;
  • poi c'è l'irrigazione della vescica e un'altra ispezione dell'area operata;
  • a quel punto, non c'è introdotto uno speciale catetere con un palloncino che viene riempito con il liquido;
  • un paio di giorni, in assenza di complicanze post-operatorie, il catetere viene rimosso.

Dopo questo intervento, la prostata è restaurato in circa 2 mesi. Nei primi giorni dopo la sua esperienza può crampi durante la minzione, ma alla fine passano. L'operazione dura meno di un'ora, è un vantaggio. Il vantaggio può essere considerato e l'assenza di cicatrici dopo la rimozione del tumore. Inoltre, la stessa procedura è praticamente indolore.

la rimozione della prostata chirurgia

La rimozione della prostata utilizzando tecniche mini-invasive

I metodi tradizionali di trattamento dell'adenoma con un numero elevato di possibili conseguenze negative. Per ridurre il rischio di complicanze, le tecniche mini-invasive aiuto. Si tratta principalmente di resezione laser. Nella moderna chirurgia, ad avanzate tecniche sono:

  • embolizzazione arterie della prostata;
  • laser vaporizzazione;
  • laser enucleazione dell'adenoma;
  • la terapia laser interstiziale;
  • ablazione ago;
  • laparoscopia;
  • resezione endoscopica.

Embolizzazione arterie della prostata

L'essenza di questo metodo consiste nel blocco dei vasi sanguigni che forniscono sangue alla prostata che ha aumentato. La procedura viene eseguita in anestesia locale. Il chirurgo controlla le loro azioni utilizzando una speciale apparecchiatura. Il compito del medico è quello di trovare la fine della circolazione del sangue nella prostata. Hanno introdotto un microcatetere e, attraverso di essa, il substrato intravascolare embolo. Il vantaggio è che il paziente viene dimesso dopo 6 ore dopo la procedura.

Laser vaporizzazione

Di tutti i metodi di trattamento laser vaporizzazione dell'adenoma è caratterizzata da un minor numero di complicanze. Inoltre, è permesso a pazienti con disordini della coagulazione. L'attrezzatura viene inserito attraverso l'uretere. Il fascio laser cut aree di benigno della prostata, i vasi sanguigni "brew". Questa operazione viene eseguita quando la dimensione del tumore nel 60-80 CC Vantaggi di breve periodo postoperatorio e complicazioni minime, ma è la rimozione del laser della durata di due volte superiore a quella del BANCO.

Enucleazione dell'adenoma

La rimozione della prostata in questo modo è un "sbramatura" di tessuto della prostata da esposizione a laser. Dopo l'intervento chirurgico si può verificare la presenza di cellule maligne. I suoi vantaggi sono:

  • l'opzione per rimuovere il tumore, anche quando la crescita della ghiandola 200 g;
  • breve periodo di recupero;
  • la chirurgia è possibile in pazienti con pacemaker, dispositivi in metallo nelle ossa o disordini della coagulazione.

Dopo enucleazione endoscopica di tessuto tumorale è trasferito nella vescica, schiacciato con un laser e rimosso attraverso il catetere per drenaggio. La presenza di processi infiammatori o l'impossibilità di introdurre il catetere nell'uretere è una controindicazione per l'operazione. Lo stesso vale per le gravi condizioni Generali del paziente.

La terapia laser interstiziale

L'essenza di questa procedura è la rimozione del tumore di trasporto attraverso le punture nella mucosa della vescica o della prostata un raggio laser focalizzato. Tali introduzioni di prendere un paio di. Con il fascio ghiandola viene trattato da tutti i lati, con conseguente necrosi. Lo svantaggio di questo metodo è che, per qualche tempo, i sintomi possono peggiorare. La ragione per le ferite sono profonde nella prostata.

adenoma chirurgia

Ablazione ago

Atrofia del tessuto ghiandolare, questo tipo di intervento è da riscaldamento tramite onde radio ad alta frequenza. Cadono per la prostata tramite aghi che entrano nella ghiandola. Il lato negativo della procedura è la sua inefficienza per le grandi dimensioni dei tumori. Il vantaggio è che si tratta di una procedura ambulatoriale, cioè il paziente può immediatamente dopo la rimozione di andare a casa.

Laparoscopica asportazione della prostata

Questa tecnica è indicata quando la prostata di volume superiore a 100 CC, viene svolta attraverso tubi speciali, che penetrano attraverso piccole incisioni sulla pelle. All'interno si trova la fotocamera, che mostra l'avanzamento della procedura sul monitor. La rimozione della prostata ha la durata di circa 2 ore in anestesia Generale. Alla fine dell'uretra per inserire un catetere. Il vantaggio è un piccolo periodo di riabilitazione. Dall'ospedale, il paziente sarà dimesso in 2-4 giorni. Di svantaggi può notare le piccole cicatrici dalle incisioni.

La rimozione endoscopica

Questa tecnica, inoltre, non richiede l'addominale di apertura. In questo modo si riduce la perdita di sangue. Il ferro è tagliato da strumenti chirurgici che vengono inseriti attraverso un tubo nello spessore di 1-1,5 cm il Vantaggio di questa procedura è che non influisce sulla funzione erettile, per quanto concerne la conservazione di tecniche. In assenza di pietre, infiammazione e piccoli adenomi, questa operazione è più preferibile. Il vantaggio è il breve periodo di recupero.

Gli effetti di un intervento chirurgico per la rimozione di adenoma della prostata

La riabilitazione dopo la rimozione dell'adenoma della prostata può essere così liscia. Problemi di salute appaiono anche più spesso rispetto al trattamento di prostatite. Un paio di giorni ci sono tracce di sangue nelle urine, incontinenza o dolore durante la minzione. Ultimo effetti collaterali a lungo. Se fossero in ritardo, si dovrebbe consultare uno specialista. Ogni paziente risponde in modo diverso a un intervento chirurgico, quindi a seconda del tipo di operazione può avere diversi effetti di ricaduta. In questo caso sarà necessario un secondo intervento chirurgico.

Le possibili complicanze

L'asportazione della prostata è potenzialmente pericoloso. Ogni paziente è a rischio di perdita di sangue e infezioni. L'anestesia è un grave onere per il sistema cardiovascolare. Dopo l'intervento ci sono complicazioni di questo tipo:

  • la mancanza di sperma durante il rapporto sessuale;
  • infiammazione degli organi pelvici;
  • incontinenza urinaria;
  • la disfunzione erettile;
  • l'infertilità.

Potenza dopo l'intervento chirurgico

Il recupero della funzione erettile si verifica dopo un certo periodo dopo l'operazione, ma per iniziare a vivere una vita sessuale non è raccomandato prima di completa rigenerazione dei tessuti. La durata media di un periodo di circa un mese. Questo periodo può essere aumentato a seconda dello stato e dell'età del paziente. Con il pieno recupero di potenza in alcuni uomini, il compimento dell'atto sessuale cessa di essere assegnati sperma. Causa partial danni spermatico. La funzione riproduttiva è conservata, ma l'estrazione di spermatozoi necessari puntura.

La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico alla prostata

riabilitazione

Dopo l'intervento chirurgico, è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico urologo per il recupero più veloce. Essi riguardano la nutrizione, l'attività fisica e il mantenimento di un paziente e la vita sessuale. Queste raccomandazioni sono importanti per prevenire le possibili complicanze dopo l'intervento chirurgico. L'inizio del periodo di riabilitazione è la prima di 5-7 giorni. In questo momento il paziente può tornare alla normale di urina. In Generale, il periodo di recupero può essere di 3 mesi o più.

Rettifiche di stile di vita

Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, è necessario escludere atti di negligenza, in quanto possono portare ad un deterioramento e causare infiammazione. Non è possibile effettuare le seguenti operazioni:

  • lungo per sedersi su una sedia;
  • prendere una doccia calda o un bagno;
  • bere alcolici;
  • auto;
  • per sollevare un peso di oltre 3 kg.

Entro sei mesi dopo l'operazione, è necessario astenersi da attività sessuale. Diritto al lavoro non è raccomandato, è meglio prendere il primo paio di settimane di congedo per malattia. Dopo la rimozione della prostata è raccomandato a piedi, e qualche tempo dopo a che fare con la luce del mattino esercizi e il nuoto. Dopo il recupero non deve fumare sigarette. La nicotina nel loro influenza negativamente la circolazione, che può portare a infiammazione.

Dieta

Non meno importante fattore di recupero è una corretta alimentazione. Dalla dieta per escludere il cibo spazzatura. Questo include fritti, salati, affumicati e dolce. È necessario rifiutare bevande alcoliche. La dieta deve essere composto da:

  • di frutta;
  • verdure;
  • basso contenuto di grassi zuppe;
  • di cereali.

Terapeutico allenamento fisico e lo yoga

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la prostata non è utile a tutte le attività fisica. È necessario escludere il Ciclismo e allenamento con i pesi pesanti. Meglio andare in piscina e ginnastica con soft stretching. I medici raccomandano di prestare attenzione allo yoga. A giudicare dalle recensioni, utili sono i seguenti esercizi:

  1. Sdraiarsi sul pavimento, estendere le mani lungo il corpo. Comprimere o decomprimere perineale muscoli per 2-3 secondi per 1 minuto.
  2. Senza cambiare posizione, piegare l'arco di corpo, sostituendo le mani sotto la schiena e il bacino di strappare dal sesso. Congelare per un paio di secondi, a prendere posizione originale. Ripetere un altro 4-5 volte.
la terapia farmacologica

La terapia farmacologica

Il trattamento non finisce dopo l'intervento chirurgico. Per escludere complicazioni il paziente ha bisogno di prendere molti farmaci, il cui elenco comprende:

  1. Gli antibiotici. Utilizzato per eliminare l'infezione dopo l'intervento chirurgico. Il corso del trattamento non dura più di 7-10 giorni.
  2. Antidolorifici sono pianifica scopo il sollievo del dolore per 2-3 giorni dopo la procedura. Primo, il paziente sta assumendo forti analgesici e poi va sul leggero.